Questo sito utilizza cookie per migliorarne i contenuti. Se vuoi saperne di più clicca sul link privacy. Se accedi a qualunque elemento del sito acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Company Logo

.

IMAGE La Master Rapid SKF CBL a medaglia anche in Coppa del Mondo
Sabato, 06 Luglio 2024
La Master Rapid SKF CBL a medaglia anche in Coppa del Mondo In Croazia, a Porec, si è svolta la 3^ Tappa della Youth League WKF, che ha ospitato ben 3714 giovani karateka provenienti da 75 nazioni. In questo contesto il colpaccio per il club guidato dai maestri Francesco Maffolini, Francesco Landi, Dario Zanotti e Dino Sartirani l’ha ottenuto Chiara Brambilla (Junior female wkf), che è riuscita nell’impresa di vincere la medaglia di Bronzo (su 120 partecipanti) nel Kata in una gara di... Read More...
IMAGE Karate, Master Rapid SKF CBL brilla all’Open di Roma
Sabato, 06 Luglio 2024
In 1328 karateki al PalaPellicone per l’Open League di Roma la Master Rapid nelle prime 4 società su 272 grazie alle 9 medaglie conquistate è il racconto in sintesi di una grande manifestazione e di una prestazione da applausi. Un evidente successo all’Open League Roma per il Karate Master Rapid SKF CBL infatti, la gara disputatosi al PalaPellicone di Ostia Lido ha visto brillare ancora una volta il club bianconero della Master Rapid SKF CBL dei Maestri Francesco Maffolini, Dario Zanotti,... Read More...
IMAGE Doppio titolo italiano nel kumite per il Karate Master Rapid SKF CBL con Alice Spatti e Alessia Pezzotti mentre nel Kata con Amaglio è di Bronzo.
Sabato, 06 Luglio 2024
Doppio titolo italiano nel kumite per il Karate Master Rapid SKF CBL con Alice Spatti e Alessia Pezzotti mentre nel Kata con Amaglio è di Bronzo. L’1 ed il 2 Giugno, si è svolto al PalaPellicone di Ostia Lido (Roma) il Campionato Italiano Esordienti Filjkam 2024. La competizione ha visto la partecipazione di quasi 1000 atleti provenienti da 343 karate club, confermando il valore della kermesse. Storico risultato per Alessia Pezzotti di Gianico e Alice Spatti di Costa Volpino che si... Read More...
IMAGE Karate. Roversi Campionessa Universitaria, Serra di Bronzo a Campobasso, in Austria Noris, Cherouaqi e Vielmi di Bronzo mentre a Pordenone Dejan Gruer è d'oro.
Sabato, 06 Luglio 2024
Karate. Roversi Campionessa Universitaria, Serra di Bronzo a Campobasso, in Austria Noris, Cherouaqi e Vielmi di Bronzo mentre a Pordenone Dejan Gruer è d'oro. Master Rapid SKF CBL al top in gare nazionali e internazionali. Si è svolto nel fine settimana, sabato 25 e domenica 26, il Campionato Nazionale Universitario per i karateka italiani di classe senior iscritti dai Centri Universitari Sportivi di appartenenza. Sabato è stato il turno delle categorie maschili, mentre domenica sono salite... Read More...
IMAGE La Master Rapid SKF CBL vince 10 medaglie all’Open di Padova
Sabato, 06 Luglio 2024
Nei giorni 3, 4 e 5 maggio a Padova presso l’impianto sportivo “Kioene  Arena” si è svolta una delle più importanti gare dell’anno indette dalla FIJLKAM  per acquisire punteggio nel Ranking valido per i Campionati Mondiali giovanili della World Karate Federation che si svolgeranno dal 5 all’8  dicembre 2024 a Venezia. In questo contesto la Master Rapid SKF CBL è stata protagonista di prestazioni eccezionali grazie ai ragazzi allenati dai Maestri  Maffolini,... Read More...
IMAGE Master Rapid SKF CBL a Ponte San Pietro bottino strepitoso con 26 Medaglie !
Sabato, 06 Luglio 2024
Master Rapid SKF CBL a Ponte San Pietro bottino strepitoso con 26 Medaglie ! Gli atleti della Master Rapid SKF CBL hanno partecipato alla tappa finale 2024 del CSI Bergamasco presso il Palasport di Ponte San Pietro. E' stato un weekend all’insegna del karate promozionale in una trasferta che ha visto la rappresentativa distinguersi grazie a prestazioni di alto profilo. Domenica 28 Aprile una piccola ma agguerrita rappresentanza ha conquistato nella categoria KATA 8 medaglie d’Oro con Sara... Read More...
IMAGE La Master Rapid SKF CBL brilla alla Coppa Nazionale CSEN
Sabato, 06 Luglio 2024
La Master Rapid SKF CBL brilla alla Coppa Nazionale CSEN Grandi successi per Alice Spatti, Alessia Pezzotti, Sara Pedersoli, Angelica Arrigo, ed Emanuele Pendoli nel kumite Oro, Oro anche per il trio Elisa Vielmi, Chiara Brambilla e Giada Noris nel kata. Argento per Giulia Amaglio, Eros Moretti, Matilda Spandre, Maryam Yamine, Chiara Quistini, Alessio e Lorenzo Federici, Chiara Brambilla, Miriam Gabriele, Simone Andreoli, Arianna Caldi e Ludovica Rifugio. Medaglia di Bronzo per Asia... Read More...
IMAGE Maffolini al Politecnico di Milano: "Il karate andrebbe insegnato a prescindere per disciplina e valori"
Sabato, 06 Luglio 2024
Maffolini al Politecnico di Milano: "Il karate andrebbe insegnato a prescindere per disciplina e valori". Pian Camuno (Brescia). Dopo la Mi-Bicocca Maffolini intervistato da un’altra Università, il Politecnico di Milano. Il caso "Maffolini" scelto come studio da un altro progetto Universitario, il Maestro di Karate e professore di Scienze Motorie racconta il suo modello di gestione: «i processi di managment sono certamente importanti,  ma ciò che conta è l'essere di parola ed il... Read More...
IMAGE Open League di Riccione la Master Rapid SKF CBL 8 volte a podio!
Sabato, 06 Luglio 2024
Open League di Riccione la Master Rapid SKF CBL 8 volte a podio! Riccione. Fine settimana intenso quello svolto il 12/13/14 Aprile all’Open League da parte del Karate Master Rapid SKF CBL che conclude nel migliore dei modi la bella e impegnativa tre giorni di karate nazionale. Nella rinomata località romagnola sono andati in scena gli Adidas Open 2024, dedicati alle classi d’età U14, Cadets, Junior, U21 e Senior e validi per il ranking nazionale giovanile. Per l'occasione presenti 1800... Read More...
IMAGE MASTER RAPID SKF CBL ECCELLENZA, L'UNIVERSITÀ LO STUDIA
Giovedì, 21 Marzo 2024
MASTER RAPID SKF CBL ECCELLENZA, L'UNIVERSITÀ LO STUDIA Pian Camuno (Bs). L’Università Milano Bicocca incontra il maestro Francesco Maffolini.Il 23 marzo 2024 a Pian Camuno gli studenti del MASTER MASPES dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca si ritroveranno a Pian Camuno per una conferenza e visita della "Cittadina amica del karate", paese natale del Maestro Francesco Maffolini che sarà oggetto di studio presso la sala consiliare del comune bresciano come esempio di... Read More...

Maffolini al Politecnico di Milano: "Il karate andrebbe insegnato a prescindere per disciplina e valori".

Pian Camuno (Brescia). Dopo la Mi-Bicocca Maffolini intervistato da un’altra Università, il Politecnico di Milano. Il caso "Maffolini" scelto come studio da un altro progetto Universitario, il Maestro di Karate e professore di Scienze Motorie racconta il suo modello di gestione: «i processi di managment sono certamente importanti,  ma ciò che conta è l'essere di parola ed il cercare di essere per primi un esempio»

Maffolini agli studenti: «Il karate andrebbe insegnato a prescindere perché è uno strumento per educare alla disciplina ed è un grande contenitore valoriale»

In collegamento con studenti del Politecnico di Milano, il professor Maffolini racconta il suo modello di gestione: «Isabel Visinoni è la studentessa che si è presa carico della realizzazione di questa intervista – “quando mi sono trovata a dover scegliere per il progetto (universitario) una persona che secondo me fosse un ‘leader’ in grado di ispirare e motivare gli altri, ho pensato subito al Maestro Maffolini. Ho praticato karate per molti anni sotto la sua guida e per me è sempre un grande esempio, nonché fonte di ispirazione. È importante saper cogliere e sottolineare la sottile differenza tra essere un leader ed essere un manager, anche se spesso le due cose coincidono. Un manager porta a termine delle mansioni nella maniera più efficiente, mentre un leader porta a termine dei nuovi progetti, è meno concentrato sull’efficienza, e più sul raggiungimento di nuovi risultati. Maffolini è per noi un esempio di leadership in quanto influenza e lavora con gli atleti verso il raggiungimento di una vision e dei chiari risultati; che possono essere un miglioramento nella qualità della propria vita o nel karate, fino al raggiungimento di titoli sportivi importanti. Egli è inoltre un leader che porge grande interesse nei confronti delle persone, a partire dagli atleti fino ad arrivare ai suoi collaboratori; è anche per questo che negli anni Maffolini è riuscito a farsi ascoltare e a guadagnare la fiducia di chi lo accompagna tutti i giorni nelle sue scelte e nella sua carriera manageriale e sportiva.»

Francesco Maffolini nelle vesti di docente universitario per un giorno. L'allenatore di Karate della Nazionale del Lussemburgo è intervenuto come intervistato speciale sulla «Leadership» all'interno del corso universitario in conference call con Isabel Visinoni, Anna Tognotti e Riccardo Sala, sono stati toccati anche temi sensibili con Maffolini che ha fatto capire nel dettaglio come funzioni il suo concetto di lavoro in team.

PROFESSORE - «Sono anche un po' imbarazzato, per me è sempre difficile parlare in queste circostanze. Ho la fortuna di fare tanti lavori che mi piacciono, il professore di Scienze Motorie in un Istituto d'Istruzione Superiore, l'Allenatore della Nazionale di Karate del Lussemburgo, l'educatore di karate in svariate declinazioni, ma alla fine per me questo è tutto un grande gioco. La medaglia che va vinta è quella di diventare delle persone degne, che secondo me parte da lontano, parte dagli stili di vita, dall'educazione ai valori. Vedo tanti giovani che non hanno passioni se non quella di chiudersi nella propria camera. Provo ad accendere il sacro fuoco per l'amore verso le cose fatte bene, offrendo il mio piccolo contributo. Anche se essere educatori in trincea è una scelta che comporta anche tante rinunce e sacrifici.

Nel portare avanti un team, la gestione delle risorse umane di uno staff diventa fondamentale, l'aspetto psicologico credo che sia determinante. A volte nel nostro mondo sento parlare di tante cose, tutte giuste e vanno tutte bene, ma poi nel pratico alcuni fanno l'errore di sentirsi tuttologi e non delegano ed è limitante per un gruppo.

Il progetto di fondo è solo uno: bisogna muoversi unicamente per il bene dei ragazzi e non per il proprio ego. Questo è l'elemento prioritario. Quindi per far questo bisogna essere molto bravi nella comunicazione, per creare un team che lavora in orizzontale».

LA LEADERSHIP - «Quando ci sono le difficoltà nel team, ci sono delle idee diverse magari, credo che il confronto aiuti tantissimo. Credo che sia importante far capire che ci possono essere divergenze, ma rappresentano opportunità di crescita. L'aspetto psicologico diventa fondamentale, è quello che fa la differenza. In un gruppo deve vincere l'idea migliore. Se ci sono problemi, bisogna affrontare con intelligenza il tutto e trovare la soluzione. Senza dimenticare che la strada per il successo è lastricata di insuccessi e difficoltà».

REGOLE - «Nel lavoro ci vogliono regole e disciplina, così si va tutti d'accordo. Altrimenti diventa anarchia. Passa tutto dalla comunicazione, dalla spiegazione del perché si scelga una strategia. In un ambiente dove non ci sono regole, è difficile ottenere risultati»

Cerca nei contenuti

Riflessioni

La felicità nella via...

Leggi tutto...

Inno Karate

SPOT Radiofonico