Questo sito utilizza cookie per migliorarne i contenuti. Se vuoi saperne di più clicca sul link privacy. Se accedi a qualunque elemento del sito acconsenti all'utilizzo dei cookie.

  • Stampa

Nicolò Cretti nella Nazionale Italiana di Karate

Nicolò CrettiNei giorni scorsi è stata ufficializzata la rosa dei partenti per l'8° Campionato Mondiale Cadetti/Juniores/Under21 che si svolgerà a Guadalajara (SPA) dal 5 all'11 novembre p.v. Tra la delegazione azzurra che porterà alto l'Onore dell'Italia avremo anche Nicolò Cretti. La notizia arriva dal Centro Olimpico di Ostia Lido (Roma), così la Master Rapid SKF CBL sarà per la prima volta “Mondiale”. E' di oggi, infatti, la notizia della convocazione ufficiale di Nicolò Cretti nella Nazionale di combattimento maschile che parteciperà ai Mondiali di Guadalahara in Spagna, in programma dal 7 all'11 Novembre prossimi. La convocazione arriva alla fine di un lungo ritiro che ha visto i ragazzi impegnati in duri allenamenti quotidiani animati da un sano spirito di squadra e di competizione allo stesso tempo. Nicolò che ha iniziato il raduno il 30 ottobre, ha sempre dimostrato la caparbietà e la tenacia necessarie a raggiungere l'obiettivo. "Il momento più difficile è stato sicuramente al Campionato Italiano quando mi sono ritrovato in finale un atleta che nella gara precedente mi aveva battuto per 7 a 3 - racconta Nicolò, ma il mio Maestro continuava a spronarmi e a dirmi di crederci che stavolta ce l’avrei fatta, è stato l’incontro che ha cambiato tutto. Seguendo le indicazioni ho piazzato due tecniche di gamba valide e mi sono portato sul 5 a o, incontro che poi ho vinto 5 a 3 e che mi è valso il titolo italiano. “ Nicolò salirà sull’aereo con i propri compagni. "Non sarà una gara facile” – ha commentato il Maestro Francesco Maffolini visibilmente commosso – “ …ma per noi è già una grande vittoria, un sogno che si realizza, vedere un nostro atleta vestire 

Nicolò Crettila maglia della nazionale era il mio sogno". Certo, una medaglia sarebbe qualcosa di eccezionale e a questo punto per Nicolò è doveroso provarci ! Tengo a sottolineare che questa convocazione è un risultato giunto grazie sicuramente alla determinazione di Nicolò e grazie all’apporto fondamentale dei miei collaboratori, uno Staff Tecnico che, permettetemi di dirlo, è tra i meglio forniti d’Italia, formato da tecnici e professionisti di altissimo profilo. "L'obiettivo ora è arrivare vicini al podio e, possibilmente salirci - dice Nicolò - ma sappiamo che è un Campionato del Mondo e sarà durissima. Il primo traguardo, comunque, l’ho già ampiamente raggiunto, rappresenterò l’Italia, un onore e un prestigio che dovrò onorare con il massimo del mio impegno: per me, per la mia famiglia, per il mio Maestro e per la mia società sportiva. "E' un ragazzo speciale - spiega ancora Maffolini – Umile e sempre allegro, sul tatami si trasforma ed esce la sua passione viscerale per il karate che ne fanno un'atleta completo". "Nicolò ha lavorato tanto, all’inizio è stata dura poiché Nicolò mostrava di avere delle potenzialità ma faceva fatica a mantenere la concentrazione, ad essere disciplinato “tatticamente” parlando, ma il suo carattere caparbio gli ha permesso di raggiungere una invidiabile maturità tecnica. Sono molto felice per lui e per questa ennesima soddisfazione". Con la partecipazione di Nicolò ai Mondiali di Guadalahara si corona una stagione fantastica per il Club dei Maestri Maffolini, Zanotti e Landi, una società sportiva che si è dimostrata in grado di formare nel proprio vivaio atleti di altissimo profilo.
Maffolini Cretti