Questo sito utilizza cookie per migliorarne i contenuti. Se vuoi saperne di più clicca sul link privacy. Se accedi a qualunque elemento del sito acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Company Logo

.

IMAGE Aurora Pendoli Campionessa d’Italia e Luigi Baronchelli di Bronzo al Campionato Italiano !!!
Lunedì, 24 Febbraio 2020
Aurora Pendoli Campionessa d’Italia e Luigi Baronchelli di Bronzo al Campionato Italiano !!! Nell’ultimo week end del 22 e 23 Febbraio, presso il Centro Olimpico di Ostia Lido a Roma, sono andati in scena i Campionati Italiani Juniores ed i ragazzi della Master Rapid SKF CBL hanno brillato per tecnica e determinazione raggiungendo piazzamenti storici e arricchendo una bacheca, quella della Master Rapid SKF CBL che di riconoscimenti e trionfi a livello giovanile è tra le più ricche... Read More...
IMAGE Il Karate Master Rapid SKF CBL brilla all'Open di Toscana
Mercoledì, 19 Febbraio 2020
        Il Karate Master Rapid SKF CBL brilla all'Open di Toscana 7° titolo consecutivo nella classifica per Club nel kata in 7 anni all'Open di Toscana ! Karate Master Rapid SKF CBL travolgente quindi a Follonica, infatti, nel week end appena concluso (14,15 e 16 Febbraio) i ragazzi allenati dai Maestri Francesco Maffolini, Dario Zanotti e Francesco Landi, hanno partecipato da protagonisti alla prestigiosa kermesse. L’evento ha coinvolto più di 1350 atleti provenienti... Read More...
IMAGE Esami di Graduazione 2020
Venerdì, 07 Febbraio 2020
Esami di Graduazione 2020 Una maratona del karate con quasi 1250 atleti coinvolti !!! Il 2020 è appena iniziato e già riparte alla grande la stagione per gli atleti della Master Rapid SKF CBL. Gli Esami di Graduazione sono un appuntamento importantissimo in quanto rappresentano un test di valutazione che porta la totalità degli associati (quest'anno tra Master Rapid ed SKF ben 1250 atleti) a raggiungere il tanto ambito passaggio di Cintura. Il periodo coinvolto (dal 1 al 8 febbraio) ha visto... Read More...
IMAGE Esami di Graduazione 2020
Venerdì, 07 Febbraio 2020
Esami di Graduazione 2020 Una maratona del karate con quasi 1250 atleti coinvolti !!! Il 2020 è appena iniziato e già riparte alla grande la stagione per gli atleti della Master Rapid SKF CBL. Gli Esami di Graduazione sono un appuntamento importantissimo in quanto rappresentano un test di valutazione che porta la totalità degli associati (quest'anno tra Master Rapid ed SKF ben 1250 atleti) a raggiungere il tanto ambito passaggio di Cintura. Il periodo coinvolto (dal 1 al 8 febbraio) ha visto... Read More...
IMAGE Il Karate Master Rapid SKF CBL protagonista all’ Open di Campania
Giovedì, 05 Dicembre 2019
Il Karate Master Rapid SKF CBL protagonista all’ Open di Campania Il PalaSele di Eboli ha ospitato l’Open Internazionale di Campania Karate 2019, una gara internazionale facente parte del circuito che determina il ranking per le selezioni delle rappresentative della nazionale italiana giovanile. Ben 227 le società sportive presenti provenienti da tutta Italia e da alcune nazioni straniere con rappresentati di Cambogia, Belgio e Francia. La gara, che ha visto sfilare ben 1100 atleti, è... Read More...
IMAGE La Master Rapid SKF CBL è Campione Nazionale CSEN di Kumite mentre in Calabria record di Convocati al Seminario della Nazionale
Giovedì, 05 Dicembre 2019
La Master Rapid SKF CBL è Campione Nazionale CSEN di Kumite mentre in Calabria record di Convocati al Seminario della Nazionale Ottima prestazione dei portacolori della Master Rapid SKF CBL al campionato nazionale Csen svoltosi a Fidenza (Parma) lo scorso fine settimana. Una manifestazione che ha visto sfilare quasi 2000 atleti provenienti da ben 170 club. Il sodalizio dei Maestri Francesco Maffolini, Francesco Landi e Dario Zanotti ha brillato aggiudicandosi un notevole bottino di medaglie,... Read More...
IMAGE Karate Master Rapid SKF CBL d’Argento a Roma grazie a Sofia Pedersoli !
Giovedì, 05 Dicembre 2019
Karate Master Rapid SKF CBL d’Argento a Roma grazie a Sofia Pedersoli ! Torna il grande karate sui tatami del PalaPellicone di Ostia. Sabato 16 e domenica 17 novembre infatti si è tenuto il Campionato Italiano Esordienti di kumite con in gara quasi 500 giovanissimi atleti decisi a conquistare il tricolore. Ad accendere i riflettori sulla competizione è stata Sofia Pedersoli (classe 2006) che è riuscita a raggiungere la tanto sognata finalissima nella cat. – 68 kg ribadendo il valore... Read More...
IMAGE Karate, Master Rapid SKF CBL in evidenza all’Open di Calabria ed a Pozzuolo
Giovedì, 05 Dicembre 2019
  Karate, Master Rapid SKF CBL in evidenza all’Open di Calabria ed a Pozzuolo, mentre a Busto Arsizio all’Esame di Dan in 23 tutti promossi Nel fine settimana 2/3/4 Novembre 2019 si è svolto il prestigioso Open di Calabria 2019, gara internazionale di karate che ha registrato la partecipazione di 700 atleti. Teatro dell’evento il Palasport "Domenico Ferrara" di Cosenza. La Master Rapid SKF CBL era presente con una piccola rappresentanza che alla fine brilla ottenendo ben 3 medaglie... Read More...
IMAGE Pioggia di Medaglia per il Karate Master Rapid SKF CBL tra Mantova e Catania
Domenica, 27 Ottobre 2019
Pioggia di Medaglia per il Karate Master Rapid SKF CBL tra Mantova e Catania Week end di grandi successi per il Karate Master Rapid SKF CBL che contemporaneamente ha partecipato con una piccola rappresentanza sia al Trofeo LIS a Suzzara (Mantova) ottenendo con 4 atleti, 4 medaglie! Sia all’Open di Sicilia conquistando con 6 atleti 8 medaglie. A Suzzara (Mantova) per il Trofeo LIS sugli scudi la già Campionessa Europea Aurora Pendoli che pare stare ritornando in formissima, d’Oro anche il... Read More...
IMAGE Storico triplete nel Kata al Camp. Italiano per il Karate Master Rapid SKF CBL! Nel kumite è argento. 4 squadre… 4 finalissime! Una incredibile impresa !!!
Giovedì, 17 Ottobre 2019
Storico triplete nel Kata al Camp. Italiano per il Karate Master Rapid SKF CBL! Nel kumite è argento. 4 squadre… 4 finalissime! Una incredibile impresa !!! Roma, 12 e 13 ottobre 2019 - Si sono conclusi i Campionati Italiani a squadre sociali, andati in scena nel fine settimana al PalaPellicone di Ostia. Dopo il sabato interamente dedicato agli assoluti, a chiudere sono state le squadre giovanili con la partecipazione di totale di 82 Team provenienti da tutta Italia. Mattatore della... Read More...

 LE ORIGINI

La nascita del karate e la sua evoluzione storica è direttamente collegata con l'analisi politico-commerciale della vita dell'isola di Okinawa . 

L'isola su cui ha preso forma questa arte marziale è infatti il fulcro delle radici di questa disciplina che inizialmente usufruisce dell'influenza cinese e poi si sviluppa sotto la denominazione giapponese.

L'arte marziale di Okinawa si è sviluppata come un'arte tenuta segreta, che per lungo tempo è stata il privilegio dei nobili prima di diffondersi ad altri strati della società, pur restando appannaggio di un numero ristretto di persone.

Nel secolo XV il Re delle Ryu-kyu, dopo aver elevato al rango di nobili gli antichi capi locali, proibisce di portare armi.
Dopo aver invaso il paese, nel secolo XVII, i signori giapponesi di Satsuma mantennero l'interdizione delle armi istituita dal re dellei Ryu-kyu un secolo e mezzo prima e giunsero a stabilire saldamente il loro dominio sull'isola. Integrato nel regime feudale giapponese, il sistema gerarchico delle Ryu-kyu diventò più rigido. Venne così stabilita una gerarchia interna che si diversificherà ancora in seguito: la classe dei nobili in tre gradi, vassalli e contadini in due gradi per classe.

L'arte del combattimento a mano nuda praticata dalla nobiltà sembra aver avuto più che altro il senso di una manifestazione simbolica del suo rango. Tuttavia, nel corso dei secoli XVII e XVIII, i vassalli si impoverirono e una parte di questi si orientò per sopravvivere verso l'artigianato o il commercio, e infine verso l'agricoltura. Si manifestò quindi, una mobilità sociale tra la classe dei vassalli e quella dei contadini, malgrado la gerarchia complessa e rigida esistente nelle Ryu-kyu, possiamo pensare che con questa mobilità sociale, l'arte dei nobili a poco a poco abbia penetrato gli altri strati sociali; lo testimonierebbe la comparsa di termini come "mano( TE ) dei vassalli", "mano degli artigiani", "mano dei contadini", avendo il termine "mano" (te) il significato di arte o di tecnica.
In giapponese il termine bushi designava colui che apparteneva all'ordine dei guerrieri(samurai). A Okinawa, dove la struttura sociale era diversa, questo termine assunse il significato di adepto di Te, qualunque fosse la propria appartenenza di classe; di qui un certo numero di significati erronei nell'interpretazione dello status sociale degli adepti. Il termine shizoku designa in giapponese l'ordine dei guerrieri. Quando però si dice che maestri di karate come Ghighin Funakoshi, Anco Itosu, S.B. Matsumura ecc... appartenevano allo shizoku, il senso e differente. In effetti a Okinawa, dove non esisteva un equivalente dell'ordine dei guerrieri giapponese, la cultura dell'ordine più alto, la nobiltà, era diversa; e il termine shizoku, introdotto dopo il secolo XVII, designava l'ordine dei vassalli intermedi tra i nobili e i contadini. Poco per volta si formarono nei vari strati sociali delle reti di trasmissione esoterica dell'arte marziale. Questo dipendeva da una parte dal fatto che, da lunga data, quest'arte marziale veniva praticata segretamente nella cerchia ristretta dei nobili, dove era concepita come il segno di un privilegio, e dall'altra dal fatto che la dominazione di Satsuma controllava l'armamento della popolazione.

L'arte cinese del combattimento ha avuto un ruolo d'importanza primaria nella formazione del karate. Di fatto, il karate non avrebbe preso questa forma senza il contatto con l'arte cinese del combattimento, anche se fossero esistite già da prima a Okinawa - cosa non certa - tecniche di combattimento sufficientemente elaborate per servire da base alla creazione di un'arte del combattimento. Dai documenti storici disponibili si deduce che l'arte cinese del combattimento è stata introdotta a Okinawa attraverso tre canali complementari

1. Il contributo dei viaggiatori dalla Cina.
2. La trasmissione da parte dei cinesi residenti nell'isola.
3. Alcuni abitanti di Okinawa che fecero il viaggio in Cina.

 

Cerca nei contenuti

Riflessioni

La felicità nella via...

Leggi tutto...

Inno Karate

SPOT Radiofonico