Questo sito utilizza cookie per migliorarne i contenuti. Se vuoi saperne di più clicca sul link privacy. Se accedi a qualunque elemento del sito acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Company Logo

.

IMAGE Riuscitissimo Karate Camp 2019 tra Paspardo e Cimbergo
Martedì, 20 Agosto 2019
Riuscitissimo Karate Camp 2019 tra Paspardo e Cimbergo Le basi del successo e dei risultati partono dal ritiro pre-stagione! Così una troupe di 70 persone tra atleti e staff del Karate Master Rapid SKF CBL, tra il 13 ed il 18 Agosto sono stati impegnati in un importante raduno denominato "Karate on the Mountain 2019". Un momento di crescita di grande valore che si è svolto con l'autorevole supervisione tecnica dello Staff Master Rapid SKF CBL guidato dal Maestro Francesco Maffolini in stretta... Read More...
IMAGE Tutto pronto per il Paspardo/Cimbergo CAMP 2019 !
Domenica, 11 Agosto 2019
Tutto pronto per il Paspardo/Cimbergo CAMP 2019 ! Le basi del successo e dei risultati partono dal ritiro pre-stagione!. Così la rappresentativa Agonisti del Karate Master Rapid SKF CBL, tra il 13 ed il 18 Agosto 2019 saranno impegnati in un importante raduno denominato "Karate on the Mountain – Paspardo/Cimbergo 2019". Un ritiro prestagione che si svolgerà con l'autorevole supervisione tecnica dello Staff Master Rapid SKF CBL guidato dal Maestro Francesco Maffolini. Presente anche uno... Read More...
IMAGE Baronchelli Campione d’Italia e Seghezzi d’Argento al Campionato Italiano !!!
Martedì, 11 Giugno 2019
Luigi Baronchelli Campione d’Italia e Mattia Seghezzi d’Argento al Campionato Italiano !!! Nell’ultimo week end dell’ 8 e 9 Giugno presso il Centro Olimpico di Ostia Lido a Roma, sono andati in scena i Campionati Italiani Cadetti ed i ragazzi della Master Rapid SKF CBL hanno brillato per tecnica e determinazione raggiungendo piazzamenti storici e arricchendo una bacheca, quella della Master Rapid SKF CBL che di riconoscimenti e trionfi a livello giovanile è tra le più ricche... Read More...
IMAGE Gabriele Petroni sul tetto d'Italia agli Universitari, Cristian Serra e Daniela Galluppi di Bronzo!
Mercoledì, 29 Maggio 2019
Gabriele Petroni sul tetto d'Italia agli Universitari Cristian Serra e Daniela Galluppi di Bronzo, mentre ai regionali di Kumite Ducoli Giorgia Oro, Seghezzi e Pedersoli Bronzo e con Baronchelli in 4 qualificati per Roma. Il 25 e il 26 maggio 2019 i senior del karate si sono cimentati nei Campionati Italiani Universitari all’Aquila, la manifestazione tricolore riservata agli studenti universitari sportivi che coinvolge ogni anno 18 discipline nelle quali si sono sfidati oltre 3 mila atleti... Read More...
IMAGE Turchia. Medaglia d’Argento WKF per la Master Rapid SKF CBL
Mercoledì, 29 Maggio 2019
Straordinaria Medaglia d’Argento WKF in Turchia per la Master Rapid SKF CBL Nel circuito mondiale della Series A WKF a Istanbul il Team Senior di Kata maschile composto da Gabriele Petroni, Franco Sacristani e Daniele Petrillo è riuscito nell’impresa di dominare entrambi i gironi in una categoria che vedeva in gara ben 24 squadre, un numero che non si vedeva da tempo in campo internazionale. Con i rispettivi punteggi di 25.06 e 24.34, passano contro ogni pronostico come primi e sfidano in... Read More...
IMAGE Al Centro Olimpico Enrico Bruno d’Argento al Campionato Italiano, Aurora Pendoli "medaglia di legno"
Venerdì, 17 Maggio 2019
Al Centro Olimpico Enrico Bruno d’Argento al Campionato Italiano, Aurora Pendoli "medaglia di legno" Domenica 12 maggio il PalaPellicone di Ostia Lido Roma ha ospitato la fase finale del campionato italiano Fijlkam di kumitè, categoria Juniores. Manifestazione nella quale la Master Rapid SKF CBL, a dispetto di una folta concorrenza, è ugualmente riuscita a ritagliarsi un proprio spazio. Tra i ragazzi dei maestri Maffolini, Zanotti, Landi e Ippolito, ad ottenere il miglior risultato del... Read More...
IMAGE Youth League, Elena Roversi conquista il Bronzo a Limassol (Cipro)
Venerdì, 10 Maggio 2019
Youth League, Elena Roversi conquista il Bronzo a Limassol (Cipro) Nell'isola di Cipro, a Limassol, prima tappa 2019 della Coppa del Mondo Giovaniledella World Karate Federation valida per il ranking mondiale. L’atleta della Master Rapid SKF, già viceCampionessa Europea Kata Team in Danimarca brilla a Limassol conquistando la medaglia di bronzo. Un prestigioso successo ottenuto con una prestazione che ha riconfermato il risultato della medesima manifestazione di Caorle (Venezia) e ribadito... Read More...
IMAGE La Master Rapid SKF CBL si aggiudica l'Open d'Italia di Karate !
Mercoledì, 10 Aprile 2019
La Master Rapid SKF CBL si aggiudica l'Open d'Italia di Karate ! La riviera romagnola è stata la cornice del 20° Adidas Open d'Italia che è stato allestito presso il Play Hall di Riccione richiamando quasi 1700 karateki. L’ importante appuntamento agonistico ha visto la presenza anche di atleti stranieri provenienti da Togo, Tunisia, Iran, Francia, Russia, Romania, Marocco e Slovenia. Numeri altissimi in termini di partecipazione soprattutto per le classi giovanili, che hanno visto salire... Read More...
IMAGE Palma di Bronzo CONI a Francesco Maffolini mentre a Dario Zanotti l' Oscar dello Sport Bresciano
Mercoledì, 27 Marzo 2019
Karate. Palma di Bronzo CONI a Francesco Maffolini mentre a Dario Zanotti l' Oscar dello Sport Bresciano cat. Tecnici Il CONI Brescia ha insignito Francesco Maffolini, già Cavaliere dello Sport e Direttore Tecnico dell’ASD Master Rapid SKF CBL  con la Palma di Bronzo al Merito Tecnico nella stessa serata contemporaneamente anche il Maestro Dario Zanotti è stato premiato con l’Oscar dello Sport Bresciano nella categoria tecnici. La premiazione è avvenuta Venerdì 22 Marzo nel... Read More...
IMAGE La Master Rapid SKF CBL vince l'Open di Toscana !
Lunedì, 11 Marzo 2019
La Master Rapid SKF CBL si aggiudica l'Open di Toscana ! 6° titolo consecutivo nella classifica per Club in 6 anni all'Open di Toscana ! Karate Master Rapid SKF CBL travolgente a Follonica, infatti, nel week end appena concluso (9, 10 Marzo) i ragazzi allenati dai Maestri Francesco Maffolini, Dario Zanotti, Francesco Landi e Vincenzo Ippolito, hanno conquistato presso il Pala Golfo della cittadina in provincia di Grosseto, l’Open di Toscana denominato – Trofeo Nelson Mandela 2019.... Read More...


Attività Didattica Giovanile - Il Sistema “Rapid Educational”

Il Sistema Rapid Educational parte dallo studio dell’attività giovanile del karate con l’obiettivo di permettere alle società di innalzare il grado di piacimento di chi pratica e di chi assiste alla lezione (genitori, simpatizzanti e/o semplici curiosi), espandendosi allo studio delle migliori metodologie di approccio educativo e formativo. Il fondatore di questo sistema di approccio è il Maestro Francesco Maffolini, attore principale di quello che è stato definito una sorta di “miracolo sportivo”, infatti attraverso lo studio di queste dinamiche egli riuscì grazie al sostegno della responsabile nazionale CSEN sig.ra Delia Piralli a trasformare un corso di 15 bambini sviluppato in un piccolo comune della provincia di Brescia, nel karate club che oggi vanta il maggior numero di associati in Italia 19 sedi, 50 corsi e più di 1200 associati. I numeri non sono chiacchere, gli effetti stimolanti di tale sistema sono stati sviluppati dal Maestro Maffolini e dal suo Staff Tecnico in un lavoro di squadra che ha coinvolto psicopedagogisti, medici specializzati in ambiti sportivi giovanili, esperti posturologi e docenti legati alle dinamiche mentali oltre ad altri professionisti dei settori paralleli all’attività promossa.

Il suo pensiero identifica il bambino come essere capace di sviluppare energie creative che hanno bisogno solo di essere attivate, il principio fondamentale è legato all’elevato grado di piacimento di ogni momento della seduta d’allenamento, poiché solo il divertimento (guidato) favorisce la creatività del bambino già presente nella sua natura. Da questo stato di libertà e divertimento il Maestro Maffolini fa emergere la disciplina. Un individuo disciplinato è capace di regolarsi da solo quando sarà necessario e seguire delle regole di vita. Il periodo infantile è un periodo di enorme possibilità, è una fase della vita in cui la mente assorbe le caratteristiche dell'ambiente circostante facendole proprie, crescendo per mezzo di esse, in modo naturale e spontaneo. Una occasione importante che un educatore non si deve lasciare scappare per sviluppare dinamiche formative di elevata qualità che possano permettere di preparare il bambino a prendersi cura di se stesso e incoraggiarlo così a prendere decisioni autonome.

Il Maestro Maffolini sviluppa tutto il suo pensiero pedagogico partendo da un’enorme sperimentazione sul campo, infatti egli interagisce settimanalmente con più di 1100 bambini affinando le dinamiche del proprio metodo direttamente in palestra.

L'oggetto dell'osservazione è in prima analisi concepito con il richiamo dell’attenzione e lo sviluppo della curiosità, con la scoperta della spontaneità del fanciullo, in seconda battuta viene considerato l’impatto trasversale del “prodotto” karate sul mondo degli adulti per indurli ad un “immaginario collettivo” nuovo,  che indiscutibilmente l’attività del karate merita.

 Attività promosse sono molteplici, tra le più innovative citiamo:

Il Metodo Ludico Correttivo Il Metodo Ludico Correttivo è un progetto nel quale la prima preoccupazione dell’educatore è la salute del bambino, il tecnico oltre ad avviare il bambino allo sport attraverso la pratica di attività ludico espressive, educa all'utilizzo di movimenti e posture corrette che segneranno indelebilmente il proseguo armonioso nel fanciullo coinvolto attraverso l’insegnamento della disciplina del karate e seguendo le metodiche più evolute in fatto di sviluppo dell’intelligenza motoria. Prevenzione e potenziamento coordinativo sono i contenuti delle varie proposte giocose che rendono questo metodo una forma di rieducazione posturale molto efficace.

Il Metodo Ludico Correttivo si basa su 3 pilastri fondamentali:

  • Informazione: posture, movimenti e uso corretto del rachide spiegato in maniera semplice e accattivante.
  • Esercizio ludico rieducativo: programma di esercizi individuali, a coppie o di gruppo tra bambini.
  • Tecniche di coscienza del se: basate sulla corretta respirazione e sulla presa di coscienza del proprio corpo.

A cosa serve. Il Metodo Ludico Correttivo serve in primo luogo a prevenire l’insorgere delle algie vertebrali e contemporaneamente ad educare il bambino a risolvere da solo i piccoli problemi derivati da posture scorrette insegnando una ginnastica correttiva atta a riequilibrare le tensioni muscolo scheletriche. Il lavoro sviluppato ha lo scopo di usare le conoscenze del comportamento psicomotorio visto nella sua globalità per una migliore percezione di postura e movimento, anche se il principio terapeutico risiede nel controllo della posizione e del movimento innaturale o abnorme. Ottimi risultati in trattamenti per scoliosi, atteggiamenti scoliotici, piedi piatti, cavi, controllo delle dismetrie degli arti inferiori, ipercifosi e spalle intraruotate, scapole alate, torace astenico etc.

Come si pratica. Il trattamento prevede l'applicazione del metodo nel periodo di attivazione motoria durante la lezione di karate in palestra. Il lavoro consiste nell'applicazione di varie proposte ludiche collaudate che tengono in forte considerazione le varie fasi dell’età evolutiva.  Il Metodo Ludico Correttivo si applica come trattamento dei paramorfismi e dismorfismi intesi come manifestazione di non armonico sviluppo del sistema osteo-muscolare nei giovani in accrescimento. Non si ha la presunzione di correggere deformazioni ossee ma attraverso l'applicazione di stimoli adeguati si interviene per un più equilibrato ed armonico controllo della postura.

Come funziona. L'attività è basata sull'applicazione di posture compensative nei confronti di vizi posturali. Le posture riequilibranti devono essere mantenute durante l'apprendimento di giochi sensoriali in forma ludica per sviluppare tutte le funzioni senso-motorie che in un bambino sono fondamentali e comprendono esperienza sensoriale, presa di coscienza del corpo ed esperienza di preacrobatica (per la distribuzione della forza muscolare, abilità di coordinazione oculo-manuale, propriocettiva ed equilibrio). L'importanza di associare tecniche e metodi che possono apparire sin dall'inizio meccanicistiche spesso limitate all'elemento patologico, ma se associate a programmi psicomotori specifici e ad un ottima collaborazione possono portare a risultati evidenti anche in periodi relativamente brevi, 4/10 mesi.

Programma

Le finalità e le modalità operative del nostro intervento con i bambini, recepiscono totalmente e incondizionatamente i programmi dei Centri di Avviamento allo Sport del CONI e del Progetto Sport a Scuola. Riportiamo di seguito una sintesi del programma per i bambini, rielaborato ed arricchito grazie alle tesine redatte nel corso degli anni per il conseguimento dei gradi e delle qualifiche federali da parte dello Staff della Master Rapid SKF CBL. 

Per la nuova Stagione Sportiva si interverrà tenendo presente le direttive fondamentali del CONI e di conseguenza della FIJLKAM (Federazione Italiana Judo Lotta Karate); privilegiando cioè, il momento educativo e formativo e subordinando l’apprendimento degli aspetti tecnici a questo obiettivo prioritario.

 
avviamento
D’altra parte, a questa età l’organismo del bambino subisce grandi mutamenti; occorre quindi mirare ad una crescita armonica, favorendo lo sviluppo di tutta una serie di capacità di coordinazione e cognitive, sollecitando il corpo prevalentemente in termini  ludici, con esercizi perfettamente tollerabili. 

La lezione per bambini, si svolgerà in un clima in cui tutte le opportunità di apprendimento sono inserite in un contesto di gioco e di divertimento; il bambino in tal modo non è forzato ad acquisire comportamenti che non siano quelli propri della sua età, per cui l’apprendimento è gioioso e solo in minima parte indirizzato ad un fine strettamente specifico.

 Il bambino che pratica Karate percepisce gli aspetti esteriori, gioca sostanzialmente, non si pone particolari obiettivi, così noi utilizzeremo il Karate per fargli acquisire una perfetta padronanza del corpo, sviluppando la propriocezione, le capacità coordinative, ma soprattutto per favorire il rapporto con gli altri e lo sviluppo della capacità di socializzazione.

Il Karate è dimostrato da tempo che allena le doti di autocontrollo, di volontà e di correttezza. E’ una disciplina che valorizza i principi morali e fisici, affina l’educazione, l’irrobustimento del corpo e sviluppa le capacità di concentrazione e volontà.

Ai bambini viene insegnata, inoltre, la corretta postura del tronco, che previene e cura processi di deformazione della colonna vertebrale; non vengono forzate le articolazioni e, nonostante l’acquisizione di un’ottima elasticità, non vi è mai prevalenza di alcuni gruppi muscolari su altri (premessa indispensabile per una crescita fisica corretta).

Dal momento che le capacità di coordinazione e la rapidità si sviluppano fortemente in questo primo periodo di vita, risulta di fondamentale importanza favorirne lo sviluppo con programmi adeguati.

Ciò acquista un significato educativo primario  poiché è stato dimostrato cheun bambino ben coordinato ha un rapporto con l’ambiente molto più sereno ed equilibrato ed una sicurezza e fiducia in se stesso che l’accompagneranno per tutta la vita.

Cerca nei contenuti

Riflessioni

La felicità nella via...

Leggi tutto...

Inno Karate

SPOT Radiofonico